La vendita assicurativa in banca

Oggi ho incontrato un mio amico che lavora in una banca e nel farmi una confidenza mi dice:

Lui: – “Sai che ci stanno facendo fare il tuo lavoro?”
Io: – “Ah sì?”

Essendo un amico mi sono morso la lingua, ma la risposta al paragone fatto voleva essere: “Non confondiamo la cacca con il cacao, io faccio qualcosa di ben diverso!…” A parte questo pensiero proseguo con la narrazione del dialogo intercorso…

Lui: – “Si, adesso in banca abbiamo avuto l’ordine dall’alto di vendere polizze vita, key man, piani d’accumulo tutto per aumentare la redditività…”
Io: – “Interessante!”
Lui: – “Eh sì, e mi sa che bisogna anche farne tante perché qui non ci sono altre strade, altrimenti ti lasciano a casa…”
Io: – “Beh dai vedi il lato positivo, se in banca ti dovessero lasciare a casa, ma nel frattempo scopri che ti piace il settore assicurativo, posso sempre farti una buona offerta…” Continua a leggere …

Il problema della Pensione e la riforma del sistema previdenziale

PensioneConBinocoloIl tema che riguarda il problema della pensione è costantemente presente nel nostro quotidiano; ne sentiamo parlare dai notiziari televisivi a quelli stampati, dai talk show, ai blog e siti internet eppure, nonostante la campagna mediatica, tanta gente oggi fa orecchie da mercante. Se ovviamente chi in pensione ci è già arrivato e non può far nulla se non lamentarsi, chi oggi lavora, soprattutto se davanti a sé ha ancora parecchia strada lavorativa, può cambiare questa situazione, ma DEVE VOLERLO.

Con questo articolo voglio fare un punto fermo relativo alla problematica, per illustrare soprattutto alla fascia di coloro che hanno davanti a sé almeno ancora 20/25 anni di lavoro, dove sta il problema.

Partiamo dall’ultimo “ritocco” all’impianto legislativo del sistema pensionistico, che come molto probabilmente saprai è stato apportato dal tanto contestato “Monti – Fornero” convertito in legge dal Decreto “Salva Italia” (lg. 214/2011). La legge in questione si è posta l’obiettivo di tagliare dal 2018 in poi, anno in cui sarà in pieno regime, la bellezza di ben 20.000.000.000,00 di euro all’anno! Se ti sei perso negli zeri, te lo scrivo in lettere: VENTI MILIARDI DI EURO!!! Continua a leggere …

Pensione e Previdenza: La storia della Cicala e della Formica

Pensione e Previdenza: La storia della Cicala e della FormicaPer parlare di pensione e previdenza faccio un po’ di pubblicità alla copertina del libro che leggevo ieri sera alla mia piccola. La favola della cicala e della formica sicuramente la conosciamo tutti, ma proprio ieri mentre la rileggevo alla mia principessa, ho pensato che la sua morale di “chi nulla mai fa, nulla mai ottiene” si sarebbe sposata bene con questo nuovo articolo.

Se tutti conoscono questa favola, forse non tutti conoscono il Problema della Pensione. Giusto per poi non sentirmi dire “ma tu non me l’hai detto”, ho pensato di riportare qui qualche dato interessante relativo alle fantastiche pensioni che gli italiani stanno percependo e che percepiranno.

I numeri della pensione.

Da fonte ISTAT 2012, gli assegni erogati per pensioni sotto i 500 euro ammontano a 2.205.147; Gli assegni erogati con un importo compreso tra i 500 e i 1.000 euro sono stati 4.870.131; Già oggi quasi una persona su due ha una pensione al di sotto dei 1.000 euro; Il 77% delle pensioni è di importo inferiore ai 1.000 euro/mese; 2,2 milioni di persone non sono autosufficienti per motivi di salute. Stiamo parlando di ben il 4% della popolazione! Continua a leggere …